Quattro sorelle. Quattro figlie del Re: sono queste le oppositrici più famose del regime saudita. Quattro donne dal coraggio sovrumano.Quattro prigioniere, ormai da 13 anni segregate a causa della loro battaglia per i diritti umani. Ora attiva una petizione in loro aiuto. Leggi Tutto
Al Presidente del Consiglio MatteoRenziEgregio Presidente,l’Accordo di Azione Comune per la Democrazia Paritaria, che raccoglie 55 associazioni, gruppi e reti femminili e ha per scopo la promozione della parità di genere nelle Istituzioni,e che ha, già in passato, espresso apprezzamentoper la
Riforma del Senato: e ancora, come sempre, ignorata la parità di genere?Sono in corso incontri tra i gruppi parlamentari, il Governo e le forze politiche, sulla Riforma del Senato, che, secondo notizie giornalistiche, dovrebbe esser composto di 100 membri, di cui 71 eletti dalle Regioni, 21 Sindaci
"Studiano e fanno carriera,perché le donne restano indietro? la risposta provocatoria di due giornaliste": una certa insulsaggine in questa recente copertina de L'Internazionale. A voi direttori di giornali, che (da giornaliste donne) ci mandate a dire che il baco è sempre delle donne, mandiamo a
La prossima partita che l'Italia giocherà ai Mondiali sarà venerdì 20 giugno, contro il Costarica; quella successiva il 24 giugno, contro l'Uruguay. Oltre a quella italiana, èquesta la bandiera che vorremmo vedere portare dagli Azzurri: quella contro la violenza sulle donne.Un segno di lutto per
Dopo la “fumata nera” del 12 giugno scorso, a breve verranno riconvocate le Camere in seduta comune, per procedere all'elezione di due nuovi giudici della Corte Costituzionale. E per l'ennesima volta ricordiamo che, in modo del tutto anacronistico (e, ci pare, ancheparadossalmenteincostituzionale)
Che le prime ipotesi, per 3 persone "trovate sgozzate in un bagno di sangue, arma del delitto sparita", potessero includere quella di "omicidio-suicido", cioè di un atto di follia della giovane madre morta, ha lasciato basiti, crediamo, chiunque.No, non era una madre pazza e ingegnosa che, dopo
Il senatore Corradino Mineo ha chiesto scusa per aver paragonato il premier Renzi a un bambino autistico e anche per aver detto che la ministra Boschi è il frutto della parità di genere. Quanto le scuse siano sincere e sentite nessuno di noi puo’ saperlo ma è giusto che tutte e tutti le Leggi Tutto
La (in)giustizia familiare tedesca e la colpa di un’avvocata Brasiliana: essere nata in un paese del terzo mondo.J.R. è avvocato, figlia di un avvocato ed è brasiliana. Si reca in Germania per conseguire un Master in Giurisprudenza. Qui conosce un altro giovane avvocato. Si innamorano, si sposano
Per la terza edizione della Campagna nazionale Il buon medico non obietta(promossa dalla Consulta di Bioetica, per il diritto di scelta delle donne in tema di interruzione di gravidanza), dal 10 al 30 giugno eventi in tutta Italia: da Lombardia, Piemonte e Liguria, a Lazio e Campania.La Consulta
Roberto Giardina scrive da Berlino, per Italia Oggi,un articolo, dal titolo "coccole come ceffoni", che mi chiama direttamente in causa; e al quale intendo rispondere. Perché parla delloJugendamt(organismo che, mio malgrado, conosco molto bene), perché cita la mia storia, e perché non lo posso
Oggi, 31 maggio 2014, Italia Oggi pubblica un articoletto che è un concentrato di misoginia mista ad esterofilia filo-germanica.Roberto Giardina, che par essere uomo di sinistra, scrive da Berlino
Su fb è appena uscita una lettera molto dura [che trovate qui]all'Ambasciata indiana in Italia. A questa aggiungiamo il seguente comunicato.Lettera aperta all’Ambasciatore indiano a Roma e ai Ministri e diplomatici italiani:• Egr.Shri Basant Kumar Gupta, Ambasciatore dell’India in Italia•
Dall'intervista di Simonetta Robiony, che prende spunto dalle domande: che può fare l'Europa per noi donne italiane, e cosa sogni per le donne?L'Italia ha fatto enormi passi avanti, anche grazie ai movimenti di donne sorti nel nostro paese.Ce l'abbiamo sotto gli occhi a cominciare da questa legge
Oggi, al voto per il parlamento Europeo, chiediti: che posizione ha chi sto votando? sul controllo degli#OGM, ad esempio, e di conseguenza sulla libertà delle sementi e sullamia stessa libertà di alimentazione e di essere informata/o.Sembrano argomenti lontani.. certo: ma solo perché non ne veniamo
Syusy Blady si candida con il gruppoeuropeodei Verdi (oggi quarta forza politica dell'Europarlamento, alle cui fila appartiene Ska Keller, unica candidata donna alla presidenza):Invito tutte e tutti a votare riflettendo sull'importanza delle scelte che abbiamo dinanzi: scelte che sono europee e non
E’ una svolta epocale - possiamo dirlo – benché alquanto tardiva; e anche se non sappiamo ancora quale peso e seguito potrà avere... proprio perché in ritardo. Ma finalmente le più alte autorità islamiche nigeriane mandano un segnale deciso contro la brutalità di Boko Haram, mettendo così il dito
Chi tiene famiglia, esca. Chi ha figli sappia che un giorno essi guarderanno con rispetto o con odio alle sue scelte di oggi. Lo scrisse un poeta, Franco Fortini, poco prima di morire, nell’autunno del 1994: l’era del berlusconismo si era aperta da pochi mesi e il letterato (“dunque, un niente”
Ho meditato a lungo su cosa scrivervi in questa ultima lettera prima delle elezioni del 25 maggio. "Ormai cosa si può fare?" mi chiedono a decine nelle scuole. Hanno 16, 17 anni. Sono in quell'età di mezzo in cui si conserva ancora l'aspetto dei bambini, delle bambine, e al contempo si ha già
Quel giornale è usato come arma per amici e nemici. Se non fai più parte del cerchio, sei un nemico. Ne avrei fatto volentieri a meno ma adesso dico basta: dico quel che penso. Di chi e cosa parla qui, Veronica Lario?di un "giornale" simpaticamente berlusconiano Leggi Tutto
Care amiche buongiorno (o buonasera.. a seconda dell'ora in cui leggerete). Scrivo su questo spazio femminile per la prima volta, e innanzi tutto ringrazio per avermi dato la possibilità di farlo.Mi chiamo Marinella Leggi Tutto
La mia storia, politica e non, è sempre stata caratterizzata da un’attenzione particolare ai temi europei, da una parte, e alle donne - soprattutto sul fronte occupazionale - dall’altra. Sono molto contenta, quindi, dell’invito in questo spazio femminile molto ricco di spunti, per raccontare -
Carissime, sono Ines Caloisi e ho piacere di comunicarvi di essere candidata alle prossime europee con la lista Scelta Europea (gruppo ALDE al Parlamento Europeo), circoscrizione Italia Centrale, Marche, Lazio, Toscana e Umbria. Segnalandovi che il mio programma è particolarmente orientato al
Scrive oggi l’Unità che Matteo Renzi respinge gli attacchi concentrici sull'Expo e ribadisce con forza la sua centralità: «Non ci lasceremo rubare il futuro dai ladri [ma, pare, glielo abbiamo già lasciato fare, ndr] Chi ruba va fermato ma non si fermano le opere, si fermano i ladri. Sono qui [in
Quando si parla di cambiamento climatico appare sempre come qualcosa di astratto: pochissimi davvero se ne preoccupano: troppo difficile realizzare di cosa si tratta davvero.Certo, può aumentare la temperatura e alzarsi il del livello del mare, ma che significa in realtà, per me personalmente, cosa
Mi sono incamminata su un sentiero che mi era stato indicato da donne che l'avevano percorso prima di me, e percorrendolo si sono unite donne che verranno dopo di meSono candidata alle Elezioni Europee per impegnarmi a:• Promuovere politiche di genere a livello europeo che favoriscano l'espressione
Se un tempo i quotidiani aspettavano i titoli dei tg per calibrare prime pagine e notizie scelte, ora parte spesso dai social-network la gerarchia dei temi caldi: in tempeste di commenti pro e contro. Così una “foto politica” in costume da bagno (della responsabile comunicazione della lista
La votazione alle elezioni europee del 25 maggio2014 è estremamente importante; ma nei fatti l'opinione pubblica ne sa molto poco. Cerchiamo qui di dare le notizie (e link) utili, e risposte essenziali, a partire da quelle a queste 5 precise domande:• Perché è importante?• Chi sono i candidati
Domenica 4 maggio una giornata mondiale di comunicazione e azione sul tema di"esigere la libertà alimentare”. Quasi nessuno sa, infatti, che ovunque avanzano nuove leggi, presentate come positive, ma di cui l’opinione pubblica non sa letteralmente nulla. Scopriremo tutto solo davanti al fatto
1° maggio amaro se, come osserva Susanna Camusso, è ormai una "festa della disoccupazione", più che del lavoro. Non più un giorno di festa, dunque: questa giornata sempre più torna ad acquisire il significato di un momento di lotta: per politiche totalmente diverse.Vogliamo lavoro. Vogliamo sia
DOCUMENTI/ARCHIVIO Avrete senz'altro sentito parlare dell'indagine che, in 12 paesi su 5 continenti, ha raccolto le opinioni dei cattolici riguardo a contraccezione, divorzio, aborto, celibato, sacerdozio femminile, diritti gay. Ma avete visto il rapporto? Eccolo, lo trovate qui.E qui, invece