In occasione della Giornata Mondiale per l'eliminazione della violenza sulle donne e sulle bambine, indetta dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1999, il Comitato SNOQ Se non ora quando? di Lodi sarà presente a varie iniziative, che vogliamo contribuire a far conoscere ancheattraverso le nostre reti. Riteniamo importante questa Giornata di lotta e riflessioni sull’eliminazione della violenza di genere, così come siamo convinte che occorra impegnarsi in questa direzione per 365 giorni l’anno, uno in più se l’anno è bisestile!A Lodi ci saremo il 24 novembre dalle ore 9 alle 2.30 all’evento organizzato dal Centro Antiviolenza "La metà di niente": "Rispettare le donne è cosa da uomini" presso il Teatrino di via Gorini: interverrà
In occasione della Giornata Mondiale per l'eliminazione della violenza sulle donne e sulle bambine, indetta dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1999, il Comitato SNOQ Se non ora quando? di Lodi sarà presente a varie iniziative, che vogliamo contribuire a far conoscere ancheattraverso
di Se non ora, quando? LodiAbbiamo letto questo articolo, interessante ma ci trova in disaccordo: https://www.ultimavoce.it/manomissione-delle-parole-manomette-identita-donna/una battaglia, quella del linguaggio rispettoso del genere, che non preclude quella per il rispetto e la dignità della
A tutti quelli che attaccano le donne che denunciano molestie e violenze: è colpa di persone come voi se le donne hanno paura di parlare. Questo risultato è precisamente quello che si prefiggono i misogini conclamati. Ma ci chiediamo come venga in mente a persone adulte e che non hanno nessuna
Riportiamo di seguito il testo del Manifesto di Venezia, varato in vista del prossimo 25 Novembre; invitando ad aderire, e dando anche un suggerimento: per una corretta informazionecambiamo [anche] immagini! basta lividi per favore.Manifesto di VeneziaLa violenza di genere è una violazione dei
Le mobilitazioni italiane si connettono a una più ampia mobilitazione internazionale; qui i dettagli.Il 28 settembre 2017 torniamo in piazza tra donne e con le donne perché:• rifiutiamo la violenza maschile e la sua strumentalizzazione;• rifiutiamo di essere considerate inferiori, deboli
Scrive Lea Melandri che non dovremmo meravigliarci che gli uomini uccidano le donne, finché queste sono identificate con la sessualità e la maternità quali doti femminili al servizio dell'uomo stesso (o a lui finalizzate).Essenzialmente corpi; a disposizione.Qualcosa che il femminismo ha iniziato
Bella, questa citazione di Vogue Italia: “It’s snobbish and provincial to dismiss fashion as mere frivolity. It occupies too great a place in the culture. It’s a language, a drama, an arena. Clothes speak. About power, beauty, pleasure, sex, money, class, desire, gender, age —the aspirations and
Bella, questa citazione di Vogue Italia: “It’s snobbish and provincial to dismiss fashion as mere frivolity. It occupies too great a place in the culture. It’s a language, a drama, an arena. Clothes speak. About power, beauty, pleasure, sex, money, class, desire, gender, age —the aspirations and
Una decina di giorni fa, il Governo Gentiloni ha incassato una dura contestazione da parte del movimento delle donne sulla riforma del diritto penale che riguarda anche il reato di stalking. A dare fuoco alle polveri sono state Loredana Taddei, responsabile nazionale delle Politiche di Genere della
Parità di genere in Puglia nel 2017: 4 (maschi ovviamente) contro 1: questa la nuova giunta comunaledi Carmine D’Anelli a Rodi Garganico, idem a Carpino con la nuova Giunta di Rocco Di Brina e a Ischitella con la Giunta di Carlo Guerra.In perfetta continuità con il 2012 (e seguenti), chi Leggi
"Come lo vogliamo chiamare, definire?Bambinata". Michele Palummo, il sindaco di Pimonte ha commentato con queste parole lo stupro avvenuto nel 2016 nella sua città. Lo ha fatto rilasciando balbettanti dichiarazioni al microfono di un basito Roberto D'Antonio, giornalista del programma L'Aria che
Una Appcompletamente gratuita per fornire informazioni e indicazioni immediate alle donne che vogliano contattare il Centro antiviolenza più vicino scaricabile per Android (clicca qui) e per Apple (clicca qui). Il progetto è stato realizzato dall'associazione nazionale D.i.Re Donne in Rete
AL PARLAMENTO EUROPEOL'associazione Federico nel cuore ONLUS non si ferma : grande obbiettivo raggiuntoNETWORK INTERNAZIONALE DI FEDERICO NEL CUORE Fight4childprotectionLo scorso Martedi’ 6 Giugno si è tenuta al Parlamento Europeo
VOTA ANTONELLA PENATI ALLE PROSSIME ELEZIONI AMMINISTRATIVE AL COMUNE DI SAN DONATO MILANESELA MAMMA DEL PICCOLO FEDERICO NON SI FERMA RIPARTE DA DOVE TUTTO HA AVUTO FINEL’INTERESSE DELLA COLLETTIVITÀ DOVE I BAMBINI DEVONO ESSERE AL CENTRO DELLE SCELTE DI QUESTO
Un'altra donna uccisa da un uomo, un'altra narrazione tossica che normalizza la violenza contro le donne e la racconta come conseguenza dell'innamoramento, dell'amore, del raptus, della passione.Questa volta il pessimo esempio di giornalismo ci viene offerto sul web, da il Mattino di Padova
E' trascorso poco più di un mese dal duplice femminicidio di Laura Pezzella e Letizia Primiterra avvenuto il 13 aprile scorso ad Ortona. Sono state uccise da Francesco Marfisi che non accettava la separazione dalla moglie Letizia e che ha voluto accanirsi anche contro Laura, la migliore amica della
E' trascorso poco più di un mese dal duplice femminicidio di Laura Pezzella e Letizia Primiterra avvenuto il 13 aprile scorso ad Ortona. Sono state uccise da Francesco Marfisi che non accettava la separazione dalla moglie Letizia e che ha voluto accanirsi anche contro Laura, la migliore amica della
Alla fine di marzo sono stati depositatigli esami autopticieffettuati sul corpo diValentina Milluzzo,mortail16 ottobre del 2016nel reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedaleCannizzarodiCatania. Li hanno resi pubblici, alcuni giorni fa, i suoi genitori durante la trasmissioneStorie Vere(Rai
Anna Rita Sidoti arriva a Milano. Da un passato lontano: caldo, asfalto, una statale che corre lungo la costa della Sicilia; in provincia di Messina. Su quella statale c’è una piccola donna che cammina: il suo nome è Anna Rita Sidoti. Chidda chi cammina, quella che cammina.Una leggenda
Politica femminile Italia: L'Huffington post, l'infanticidio, la blogger e l...: Il 7 maggio nel cortile condominiale di una palazzina di Trieste è stata trovata, adagiata su un cumulo di macerie, una neonata avvolta in u... Leggi Tutto
Il 7 maggio nel cortile condominiale di una palazzina di Trieste è stata trovata, adagiata su un cumulo di macerie, una neonata avvolta in un sacchetto di plastica. La bambina è stata soccorsa da alcune donne delle pulizie che passavano per caso sul vialetto purtroppo è morta all'ospedale
Recentemente ho depositato presso il Consiglio Comunale di Milano la seguente mozione in qualità di Presidente della Commissione Politiche Sociali, Servizi per Salute e Volontariato poiché ritengo che sia un tema fondamentale su cui bisogna lavorare ancora molto.MOZIONE – VASILEOGGETTO
C-vj6UeXgAM7Xu9La petizione Basta alle molestie sessuali in televisione #IoNonRido, contro "lo scherzo" delle molestie sessuali alla cantante Emma Marrone, trasmesso il 24 aprile scorso durante una puntata di Amici, ha raccolto più di ventimila firme ed ora, Cristiana de Lia, la sua promotrice, ha inviato una
Non si è felici che prima di essere feliciJean Jacques Rousseau"La Nouvelle Heloise"Continua la programmazione de L'Avenir- Le cose che verranno, quinto film della giovane e talentuosa regista Mia Hansen-Løve.In sala dal 20 aprile grazie a Satine Film Distribuzione, questo film racconta di
Con Macron la Francia ha scelto, secondo molti, un meno peggio denso di incognite ma intanto ha scelto l'Europa e, soprattutto, ha rifiutato il gretto fascismo che ci avrebbe dato certezze che è meglio non avere: regressione, incultura, violenza di cui abbondiamo già fin troppo. Inoltre: il
Marine, mi ti rivolgo per nome a sottolineare che ti parlo da donna a donna, occhi negli occhi, fuori da ogni formalità. E’ urgente. Ci hai sempre trovato sulla tua strada a denunciare le tue menzogne e manipolazioni. Noi siamo la tua bestia nera, le tue oscene arpie, l’incubo del tuo servizio
Bello, l'ultimo scherzo ad “Amici” di Maria De Filippi: palpeggiare pesantemente una cantante durante le prove sul palco. La giocosa citazione del più classico gioco del branco: molestare, violentare, aggiungendo alla violazione l’incitazione di gruppo, l’umiliazione collettiva della persona
Quest'anno il #25aprile sarà femminista, perché una rivoluzione che abbia senso o è femminista, o non è.Sapevate che il25 aprile 1945 Togliattidiede indicazione che le partigiane non sfilassero alle manifestazioni seguite alla Liberazione? "il popolo non avrebbe capito" (leggi: le avrebbe
La rete #nonunadimeno di Milano attraverserà con la sua presenza la giornata del 25 aprile.Partecipa anche tu:1. vestendo coloridal fucsia al viola dovunque ti troverai durante la giornata2.portando una stoffa,alta 50 cm,lunga quanto vuoi e con dei legacci agli angoli,deglistessi colori, su cui
In attesa, e in preparazione, della nuova assemblea nazionale, che avrà luogo a Roma il 22 e il 23 aprile, a Milano le donne si ritroveranno il20 aprile, dalle 19.30 alle 23.Appuntamento allaCasa delle Donne (in Via Marsala, 8).Durante l'assemblea verrà presentato il report da ciascuno dei Tavoli